ATELIER

Nel 2009 Gianluca Saitto decide di aprire il suo primo Atelier in via Ponte Vetero, nel cuore del quartiere più bohémien e artistico di Milano. Qui, in un piccolo gioiello di buon gusto e raffinatezza, pensato prima di tutto come un salotto dove potersi accomodare e chiacchierare di moda, del bello e dello stile, nascono le sue prime creazioni. Con l’aumentare della clientela e delle attività l’Atelier si evolve e trova una nuova collocazione in via dell’Orso 12, nel centro di Milano. Uno spazio nuovo, caldo e curato in ogni singolo dettaglio, dove prêt-à-porter e sartorialità si fondono insieme in uno stile unico, come la moda dello stilista.

AZIENDA

La Gianluca Saitto srl nasce nel 2009 dalla volontà dello stesso Gianluca di dare forma alle sue idee artistiche: sotto consiglio di una sua cara amica, Benedetta Barzini, apre il suo primo atelier / salotto in Via Ponte Vetero a Brera in Milano.
Da questo momento inizia il periodo delle collaborazioni tra Gianluca e personaggi di rilievo del jet set: da rockstar del calibro di Patty Pravo (della quale dal 2012 diventerà stilista ufficiale) e Gianna Nannini, a esponenti dell’alta aristocrazia internazionale.
Il successo raggiunto da Gianluca in questi anni porta l’imprenditore Federico Pozzi Chiesa ad interessarsi a lui e successivamente, nel 2012, di decidere di investire nella creatività e nel genio del Couturier, aprendo un nuovo Atelier/negozio in via dell’Orso 12 a pochi passi dal precedente, cercando di far conoscere le sue creazioni nate inizialmente solo come “su misura” ad un pubblico più vasto.

BIOGRAFIA

Gianluca Saitto

“Le mie creazioni non subiscono, per loro natura, gli alti e bassi delle mode e delle tendenze del momento. Sono creazioni esclusive, dal forte contenuto artistico, frutto di creatività sartoriale e di spunti rubati all’architettura”.


Gianluca Saitto è un curioso giovane che si affaccia sul proscenio della moda portando con se una evidente passione per un mondo che non deve essere cancellato: quello dei tempi in cui era possibile dedicarsi ad ogni particolare di un abito sartoriale. Ha una particolarità assolutamente speciale: l’amore per il ricamo che esegue di persona inventando motivi, modi e materiali. Sono ricami densi, luccicanti, composti da pietre e paillette. A volte l’abito serve per ‘portare’ il ricamo, a volte il ricamo completa la forma e la prestanza dell’abito o della giacca. Gianluca Saitto ha il coraggio di osare affrontare ogni sorta di difficoltà dal momento che ha voluto aprire un Atelier nel cuore di Milano. In questo modo ha dimostrato l’autenticità della sua ‘vocazione’ dedicandosi al taglio sartoriale, alla scelta di tessuti elaborati e alle applicazioni ricamate che sono tutt’altro che decori.